Ogawa Ryoko Mishima - Cronografia di Alberobello - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

Patroni di Alberobello
Patroni di Alberobello
Centro Studi Internazionali Pierre Julien
titolo del sito del comitato feste patronali di Alberobello
titolo del sito del comitato feste patronali di Alberobello
COMITATO FESTE PATRONALI ALBEROBELLO - SITO UFFICIALE
ICONOGRAFIA E VENERAZIONE DEI SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO
Vai ai contenuti
uesta che vi raccontiamo è stata vissuta, per certi versi, da tutta la comunità dei Santi Medici di Alberobello. Un anno si è notata tra i fedeli in processione una giapponese. Era Ogawa Ryoko di Mishima, artista molto nota in Giappone; decora la seta con essenze ricavate dalla natura, ed è la più grande collezionista e, naturalmente, stilista di kimoni. Di recente è stata colpita da neoplasia cerebrale ed è andata, dopo molte consultazioni, per cliniche e per ospedali. Il male era irreversibile. Ella ha rivolto le sue preghiere a Budda, ma non è stata ascoltata. Casualmente ha rinvenuto un'immagine dei Santi Medici, è stata colpita dal nome medici e santi; ha febbrilmente cercato informazioni, ha letto i loro miracoli, e, pur non essendo cristiana, ha cominciato a supplicarli con l'animo carico di fede, promettendo che sarebbe venuta in Italia.

Il suo male è svanito.

Lei nella nostra nazione c'è stata, è venuta in Alberobello, si è inchinata davanti ai nostri simulacri, li ha scrutati con l'anima, ha incontrato il nostro parroco don Giovanni Martellotta, al quale ha chiesto di partecipare alla processione.

A portarla ad Alberobello è stato l'artista Masujima, il quale vive nella nostra città da diversi anni, e che, dopo aver ascoltato la sua incredibile vicenda, le parlò di Cosma e di Damiano, qui molto amati e venerati.

Lei è una miracolata dai Nostri.

Non mi risulta che nessuna religione sia stata così mirabilmente feconda come quella cristiana nel campo dei miracoli; gli eventi straordinari trascendono il mondo fisico e psichico, non hanno altra causa principale che Dio.




© Copyright www.santimedici.net 2014 -2018
Privacy Policy
Torna ai contenuti