Grecia: Aghii Anaghiri - Cronografia di Alberobello - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

sito ufficiale
ICONOGRAFIA E VENERAZIONE DEI SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO
ICONOGRAFIA E VENERAZIONE DEI SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO
ICONOGRAFIA E VENERAZIONE DEI SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO
Vai ai contenuti

Grecia: Aghii Anaghiri

Gemellaggi
Firma del protocollo d'intesa tra Alberobello e Aghirii Anarghiri
l gemellaggio con la città di Aghii Anarghiri, con il contributo dell’AICCRE, del KEDKE del CCRE, ha mosso i primi passi dagli anni “90. Ma solo nel 1995 si iniziò il cammino di 
intese e colloqui che condusse alla firma del protocollo d’intesa.
L’importanza del gemellaggio sorse dalle evidenti affinità culturali e religiose tra i due Comuni, ma anche dal territorio, dal clima, dalle coltivazioni mediterranee.
Il protocollo d’intesa, giuramento di Fraternità fu firmato il 26 maggio 1997 tra i sindaci : Angelo Panarese, Alberobello e Nikos Tampakidis, Aghii Anarghiri, nel corso della seduta straordinaria del 
Consiglio Comunale, convocato per il bicentenario (1797-1997) dell’affrancamento della città di Alberobello dal dominio feudale. 

L'atto così recita :
Noi Sindaci liberamente eletti dal suffragio dei nostri cittadini, certi di rispondere alle profonde aspirazioni e ai bisogni reali delle popolazioni con le quali abbiamo rapporto quotidiano e delle quali abbiamo la responsabilità di reggere interessi più diretti;
sapendo che la civiltà occidentale ebbe la sua culla nei nostri antichi Comuni e che lo spirito di libertà fu per la prima volta segnato nelle garanzie che essi seppero conquistare al prezzo di lunghi sforzi;
considerando che l’opera della storia deve proseguire in un mondo più vasto, ma che questo mondo non sarà veramente umano se non nella misura in cui gli uomini vivranno in libere città, in questo giorno prendiamo solenne impegno:
  • di mantenere legami permanenti tra le Municipalità delle nostre città e di favorire in ogni campo gli scambi tra i loro abitanti per sviluppare, con una migliore comprensione reciproca, il sentimento vivo della fraternità europea;
  • di congiungere i nostri sforzi per aiutare nella piena misura dei nostri mezzi, il successo di questa impresa necessaria di pace e di prosperità: la fondazione dell’unità europa. 
Torna ai contenuti